Coronavirus: pulizia e sanificazione dell’auto

La soluzione più efficace è restare a casa, ma come ci si può proteggere se uno spostamento diventa davvero necessario?

Prima di leggere questo articolo: ricordatevi che gli spostamenti al momento sono di natura emergenziale e limitati a situazioni specificate dai decreti del Governo.

La regola principale in questo caso è restare a casa, ma se un viaggio in auto è estremamente necessario diventa importante proteggersi il più possibile.

È importante tenere a mente che, nonostante le auto possano dare un senso di isolamento dal mondo circostante, viaggiare in macchina non è esente da rischi.

La pulizia va presa seriamente per quanto riguarda gli interni. Occorre pulire il volante, la leva del cambio, il freno a mano, le maniglie delle portiere, il sistema di infotainment, i comandi degli indicatori, il poggiabraccio e i comandi di posizione del sedile. Questo ha ancora più significato per i taxisti e i guidatori che trasportano altri passeggeri.

Secondo Consumer Reports, si possono utilizzare prodotti normalmente già in casa, come soluzioni almeno al 70% di alcool. Ad esempio, l’alcool isopropilico è efficace e non arrecherà danni alle superfici principali della vettura. Non a caso è uno dei prodotti che vengono utilizzati dai manufatturieri per disinfettare le parti delle auto prodotte.
 
Questo alcool può essere usato anche per la tappezzeria dei sedili e per le superfici morbide, ma bisogna comunque stare attenti a non bagnare il tutto. L’alcool infatti non dovrebbe danneggiare né la pelle né le sue imitazioni, ma un eccesso di pulizia con l’alcool potrebbe causarne uno scolorimentonon bisogna quindi sfregare i sedili e le superfici di pelle troppo intensamente.
 
Dopo la pulizia, per quanto riguarda le superfici in pelle, è sempre e comunque necessario utilizzare anche prodotti per la protezione di questa finitura.
 
Lo stesso discorso si può mantenere anche per gli esterni, che includono tutte le maniglie delle portiere e del baule.
 
Non bisogna in nessun caso utilizzare acqua ossigenata o prodotti che contengono ammoniaca, né per gli interni, né per gli esterni, poiché danneggiano irreparabilmente le superfici e i touch-screen.

La pulizia dell’impianto di climatizzazione è altrettanto importante. Non essendo possibile portare un’auto nel centro service di riferimento, si possono comunque acquistare online spray mirati a questo tipo di interventi.
 
Per tutti questi metodi di pulizia sono infine ideali i panni in microfibra, adatti a tutte le superfici.
 
Se gli spostamenti in auto sono davvero necessari, prima o poi servirà anche il rifornimento. Il contatto con lo staff deve essere minimizzato il più possibile, preferendo quindi il self-service e sfruttando gli eventuali guanti monouso a disposizione. È comunque importante portarsi da casa una confezione di igienizzante per mani così da disinfettare subito una volta terminato il rifornimento.
 
Ancora più importante, in qualsiasi momento di compravendita, è il pagamento contactless. Occorre utilizzare il contante il meno possibile per evitare scambi di materiale, preferendo l’uso di smartphone abilitati, smartwatch o semplicemente carte di credito contactless.

Fonte: https://www.skoda-storyboard.com/en/skoda-world/responsibility/how-to-stay-safe-when-travelling-by-car-during-the-coronavirus-pandemic/

Richiedi informazioni compilando i campi




Dal 1965 il tuo concessionario di fiducia

per le province di Fermo, Macerata e Ascoli Piceno

ASCOLI PICENO

 

GROTTAMMARE

 

MACERATA

 

CIVITANOVA

 

PORTO SAN GIORGIO